Alberobello: un paradiso per le vacanze in famiglia

Alberobello: un paradiso per le vacanze in famiglia

Alberobello – la capitale dei Trulli – è un comune pugliese che si trova nella parte sud-orientale della sua città metropolitana di appartenenza, non lontano dalla Valle d’Itria e dalle colline della Murgia.

Alberobello ha vinto il titolo di “destinazione family friendly 2020” in base a caratteristiche specifiche come attività di svago per i bambini, possibilità di fare escursioni e sicuro accesso per i più piccoli.

LBS ha un contatto diretto con i maggiori TO italiani – presenti sul territorio nazionale con i loro villaggi – ed è in grado di orientare i clienti fornendo servizi customizzati, unici nel loro genere.
L’agenzia propone servizi turistici di incoming strutturati ad-hoc: da tour guidati del centro storico ad itinerari volti alla scoperta dei prodotti enogastronomici locali.

E allora ecco che il centro storico – visitabile senza auto – diventa il luogo perfetto per godersi tranquille passeggiate tra negozi di souvenir e prodotti tipici della zona.

Cosa sono i Trulli?

I trulli più antichi che si trovano oggi ad Alberobello risalgono al XIV secolo.
Il trullo è un tipo di costruzione conica in pietra a secco, senza malta, che fu imposta ai nuovi coloni in modo che le loro abitazioni potessero essere smantellate in fretta: un metodo efficace per evitare le tasse sui nuovi insediamenti inserite dal Regno di Napoli.
Inizialmente il trullo era costituito da un unico vano, poi ampliato con delle nicchie.

Cosa vedere?

Se avete un’auto, potete parcheggiare vicino al centro storico ed incamminarvi tra i vicoli e i borghi. È il modo migliore per andare alla scoperta di questo paese molto turistico, ma quasi fiabesco.

Rione Aia Piccola: all’interno del borgo si trovano circa 400 trulli, molti dei quali sono adibiti a piccoli hotel per poter passare almeno una notte all’interno di queste costruzioni così caratteristiche. Da non perdere la vista dal Belvedere di Santa Lucia.

Rione Monti: è il quartiere più antico e più amato dai turisti con 1030 trulli ed è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’umanità dall’UNESCO nel 1996.
È la zona commerciale del paese, dove potrete perdervi tra i vicoletti e fare shopping ammirando gli arredi caratteristici.
Via Monte Nero e via Monte Pasubio sono le zone dove sorgono i trulli più antichi fra cui il Trullo Siamese.

Trullo Siamese: questi due trulli sono attaccati formando un’unica casa, ma con due ingressi separati che affacciano su due vie differenti.
Secondo la leggenda qui vivevano due fratelli che amavano la stessa donna che, promessa in sposa al primogenito, in realtà era innamorata follemente del più piccolo.
Inizialmente i tre decisero di vivere insieme sotto lo stesso tetto. Poi però il maggiore, spinto dalla gelosia, cacciò di casa i due innamorati pretendendo il diritto di primogenitura sulla proprietà.
Il fratello minore non si arrese e rivendicò la sua parte di eredità. Fu così che il trullo venne diviso da una porta interna e vennero creati due ingressi.

Trullo Sovrano: è il trullo più grande di Alberobello (14 metri) a due piani.
Oggi è una casa-museo con un giardino che rappresenta l’elemento di fascino e un’oasi perfetta per riposarsi dal caldo.
Casa Pezzolla: un complesso architettonico composto da 15 trulli comunicanti tra loro. Oggi è la sede del Museo del territorio dove i bambini potranno andare alla scoperta degli arredamenti tipici di un trullo dell’epoca contadina e della cultura del territorio. 

Chiesa di Sant’Antonio: in cima al Rione Monti si trova la chiesa a forma di trullo costruita in soli quattordici mesi tra il 1926 e il 1927.

LBS si può occupare dell’organizzazione: servizio di biglietteria aerea, di viaggi su misura e di accoglienza dei passeggeri ed assistenza in aeroporto.

FONTE: https://www.vanityfair.it/viaggi-traveller/vacanze/2020/07/17/alberobello-il-paradiso-per-le-vacanze-famiglia

Luglio 2020